Sviluppo

Sviluppo

Sviluppiamo la nostra azione per prevenire e affrontare in modo efficace le vulnerabilità delle comunità

Riconosciamo il valore strategico della comunicazione per dare voce ai bisogni umanitari delle persone vulnerabili. Puntiamo a garantire livelli sempre più elevati di efficienza e trasparenza, ad accrescere la fiducia dei beneficiari e di chi sostiene le nostre attività.
A rafforzare e sviluppare la rete di volontari.

Le Attività

Organizzazione interna

Sviluppo dell'associazione attraverso l'adozione di modelli organizzativi che facilitino la vita associativa dei Soci, che al contempo semplifichino la gestione operativa del Comitato e che permettano un'efficiente impiego delle risorse umane e materiali.

 
 

Istruzioni operative per la gestione del servizio di centralino

Attività che il Volontario C.R.I. è chiamato a svolgere:

Risposta telefonica al numero 011 - 2445411 organizzato su due posti operatori di risposta dedicati;

Gestione del servizio trasporto infermi con ambulanza;

Distribuzione delle chiavi per accedere ai vari locali registrandone il prelievo e la riconsegna su apposito registro;

Apertura su apposito registro dei servizi istituzionali che utilizzano un mezzo CRI;

Gestione della sostituzione delle ambulanze in caso di rottura o malfunzionamento seguendo le direttive fornite dall’ Ufficio Mezzi e materiali dell’area Operativa e/o richiesta di intervento del soccorso stradale quando necessario;

Consegna delle schede carburanti per il rifornimento degli automezzi laddove l’ufficio preposto non sia presente;

Assegnazione degli apparecchi D.A.E.;

Effettuare il passaggio di consegne per il ripristino del materiale presente sulle ambulanze adibite al soccorso in emergenza 118;

Ritiro della posta e/o materiali che pervengono alla sede CRI;

Apertura del cancello pedonale e carraio mediante appositi pulsanti;

Identificazione dei soggetti estranei alla CRI, che richiedono di accedere ai vari uffici ammnistrativi;

Risposta al telefono adibito alle chiamate con la centrale operativa 118;

Sostituzione libretti viaggio presenti sui singoli mezzi;

 

 

Risposta telefonica al numero 011 - 2445411 organizzato su due posti operatori di risposta dedicati:

Il volontario C.R.I. avrà cura di inoltrare eventualmente le chiamate agli uffici competenti attraverso la seguente procedura: transfer – numero – transfer

Prima di procedere con il trasferimento occorre tuttavia annunciare all’ufficio la persona così da ottenere l’autorizzazione al trasferimento di chiamata, verificando inoltre presenza o assenza del dipendente/volontario.

Nel caso di diniego da parte dell’ufficio la chiamata verrà ripresa attraverso la seguente procedura in sequenza: pigiando il tasto di chiusura della chiamata + hold (tasto rosso)

Gestione del servizio trasporto infermi con ambulanza:

Le richieste di quanto sopra proverranno sia da privati cittadini sia dall’ospedale Giovanni Bosco di Torino con il quale è prevista apposita convenzione.

Nel caso di trasporti gestiti dai privati occorre invitare il richiedente a contattare il Sig. Cinquemani (335- 6681560).

Nel caso di trasporti da parte dell’Ospedale Giovanni Bosco occorre contattare l’ufficio trasporti al numero interno 3250.

  • Nome e Cognome del paziente

  • Ospedale di partenza con indicazione del reparto

  • Ospedale di arrivo con indicazione del reparto

  • Numero di telefono del reparto di partenza

  • Indicazione se barellato oppure malattie infettive

    Alle ore 23 occorre attivare la deviazione di chiamata all’autista reperibile mediante la seguente procedura:

 

Distribuzione delle chiavi per accedere ai vari locali registrandone il prelievo e la riconsegna su apposito registro:

Il volontario C.R.I. avrà cura di verificare dall’apposita circolare di servizio, l’eventuale autorizzazione al prelievo della specifica chiave.

In caso contrario sarà necessaria autorizzazione del responsabile.

Occorre procedere alla registrazione del prelievo della chiave su apposito registro.

Apertura su apposito registro dei servizi istituzionali che utilizzano un mezzo CRI (escluse le ambulanze in servizio 118):

Il volontario C.R.I. avrà cura di verificare la prenotazione del mezzo dall’apposito elenco presente in centralino

In caso di mancata presenza dell’autorizzazione scritta dovrà essere contattato l’addetto all’ufficio materiali e mezzi, Sig. Davide Lucisano.

Nel caso di mancata risposta contattare il responsabile area operativa, Sig. Zerbino Giammaria.

Dovrà inoltre essere ritirato al termine di ogni servizio il foglio di chiusura compilato dall’autista.

Questo dovrà essere correttamente imbucato negli apposti lotti presenti in centralino

Si ricorda che le vetture adibite al cambio 118 sono indicate presso il centralino.

 

Gestione della sostituzione delle ambulanze in caso di rottura o malfunzionamento seguendo le direttive fornite dall’ Ufficio Mezzi e materiali dell’area Operativa e/o richiesta di intervento del soccorso stradale quando necessario:

Nel caso di guasto/sinistro di un’ambulanza adibita al servizio 118 dovrà essere assegnato il veicolo sostitutivo (muletto), come da disposizioni scritte, quotidianamente aggiornate.

In caso di incidente che non consente al veicolo C.R.I. di proseguire autonomamente sarà necessario contattare il soccorso stradale.

In caso di guasto meccanico, contattarlo al numero
In caso di guasto alla carrozzeria, contattarlo al numero

In caso di incidenti di lieve entità, il centralinista invita l’autista a compilare il modulo presente su ogni mezzo.

Sarà comunque cura del centralinista C.R.I. avvertire il Sig. Zerbino perla conferma.


Consegna delle schede carburanti per il rifornimento degli automezzi laddove l’ufficio preposto non sia presente:

Il Volontario C.R.I. avrà cura di consegnare la scheda carburanti all’autista provvisto di pin personale in assenza della Sig.ra Sigismondi (interno 3220).

Una volta effettuato il rifornimento lo scontrino deve essere intestato con l’indicazione della targa e firmato dall’autista.

Questo deve essere posto entro la scatola “schede carburanti” Occorrerà compilare l’apposito registro.

 

Assegnazione degli apparecchi D.A.E.:

Il Volontario C.R.I. avrà cura di consegnare il defibrillatore semi-automatico dopo aver compilato l’apposito registro.

Le chiavi sono poste al di sotto della bacheca generali delle chiavi.

L’armadio DAE è presente dentro la stanzetta 118 dietro la postazione di lavoro del centralinista.


Effettuare il passaggio di consegne per il ripristino del materiale presente sulle ambulanze adibite al soccorso in emergenza 118:

Nel caso in cui gli equipaggi dovessero ravvisare mancanze di materiale sanitario questo dovrà essere preparato dal Volontario C.R.I. montante.

Dovrà quindi essere prelevato dagli appositi armadi (chiave 14). Si rammenta che tale materiale è a uso esclusivo del servizio 118.


Ritiro della posta e/o materiali che pervengono alla sede CRI:

Questo dovrà essere disposto nell’apposita cassetta presente in centralino.


Apertura del cancello pedonale e carraio mediante appositi pulsanti:

Il pulsante nero consente l’apertura del carraio, mentre quello rosso ne consente il blocco (per sbloccarlo pigiare nuovamente il pulsante rosso).

Per quanto riguarda l’apertura del pedonale il pulsante è adiacente alla cornetta citofonica presente sulla scrivania.

 

Identificazione dei soggetti estranei alla CRI, che richiedono di accedere ai vari uffici ammnistrativi:

Il volontario C.R.I. avrà cura di fornire loro l’accredito riportante la dicitura “VISITATORE”.

Occorre tuttavia annunciare all’ufficio competente il visitatore e registrarlo nell’apposito registro.

Occorrerà prestare attenzione alla restituzione degli stessi

Risposta al telefono adibito alle chiamate con la centrale operativa 118:

Il volontario C.R.I. in servizio presso il centralino dovrà rispondere al telefono e nel caso in cui sia presente l’ambulanza estemporanea 370 adibita al servizio 118 prendere nota delle informazioni sul servizio richiesto e trasmetterle successivamente all’equipaggio.


Sostituzione libretti viaggio presenti sui singoli mezzi:

Il Volontario C.R.I. avrà cura di prelevare il libretto viaggi esaurito e depositarlo nella scatola libretti mezzi terminati posta sulla scrivania alle spalle della postazione di lavoro. Occorre compilare il registro, posto in prossimità della cassetta gialla della posta, indicando:

  • data e orario di consegna del nuovo;
    targa del veicolo a cui si assegna
    numero libretto (nr posto sulla prima pagina)
    numero progressivo viaggi (1° numero e ultimo numero) Cognome di chi preleva
    Firma di chi preleva
    Firma addetto centralino

 

Informazioni varie:

Ambulanze 118:

  • 370 estemporanea
    420 tango con base in Via Bologna 171
    390 base
    410 base
    009 base
    005 base
Orario di apertura segreteria soci:

martedì e giovedì 19,00 – 22,00

Orario di apertura Educazione sanitaria:
lunedì e giovedì 9,00 – 12,00
Orario di apertura Ufficio Assistenza: non riceve su appuntamento mercoledì e giovedì dalle ore 9,30 alle 12,00

Orario di apertura Ufficio Pacchi viveri:

  • riceve solo su appuntamento

  • gli utenti non prenotati devono chiamare il numero 388 -8214307

    (attivo dalle ore 10,00 alle ore 12,00 solo il lunedì)

    Per ogni richiesta di informazione potete consigliare di consultare il sito internet www.critorino.it

    Per ogni richiesta non fornire al personale esterno alla Croce Rossa nominativi e numeri di telefono non di servizio ma invitare a contattare i responsabili all’indirizzo e-mail torino@cri.it


    Nel caso in cui fosse presente la Segreteria del Comitato (Sig.ra Elena Salvai) inoltrarle la chiamata.

Effettua l'accesso/login per visualizzare la rubrica dei contatti
 
 

News ed eventi Salute!

Guarda il calendario delle attività, e raggiungici!

Contattaci per avere più informazioni

Giovani

Giovani
Promuoviamo attivamente lo sviluppo dei giovani
e una cultura della cittadinanza attiva

Principi e Valori

Principi e Valori
Disseminiamo il Diritto Internazionale Umanitario,
i Principi Fondamentali edi Valori umanitari
e cooperiamo con gli altri membri
del Movimento Internazionale

Sviluppo

Sviluppo

Agiamo come una struttura capillare, efficace e trasparente,
facendo tesoro dell'opera del volontariato